Gli antichi popoli d’Abruzzo conoscevano quanto fosse ospitale il clima di questa regione per l’albero sacro per eccellenza: l’Olivo. Testimonianze sono gli uliveti antichissimi che risalgono al V secolo a.c.., ove vivono ancora immensi e contorti alberi millenari, sculture viventi, così uniche e irripetibili, da indurre a chiamarli per nome.  L’Abruzzo è pertanto da sempre terra d’elezione per la produzione dell’olio extravergine di oliva. La particolare orografia del territorio, con colline che degradano dolci e sinuose, dai grandi massicci appenninici della Majella e del Gran Sasso fino al vicino mare, fanno si che gli ulivi crescano in un ambiente ideale. Molte le cultivar: Gentile di Chieti, Leccino, Carboncella, Dritta, che conferiscono agli oli qualità organolettiche insuperabili. Innumerevoli i frantoi: dai più antichi, custodi della memoria, ai più moderni e tecnologici, che pur nel rispetto della cura tradizionale, conferiscono qualità costante ed ineccepibile ai loro prodotti. Tanti i comuni inebriati in autunno dal profumo delle olive appena frante: Lanciano, Loreto Aprutino, Penne Casoli, per citarne alcuni. Senza dimenticarne altri, consacrati alla molitura, sì da denominarsi “Città dell’Olio” come Pianella, San Vito Chietino, Civitella Casanova.

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA IN CUCINA: GUSTO E SALUTE

Icona della cucina mediterranea, della sua cultura, sin dai più antichi miti, l’olio extra vergine di oliva, quello vero, pura spremuta di frutti sani e dal giusto grado di maturazione, è uno scrigno di preziosi elementi per la salute e per la sapidità di tante pietanze. L’olio Extra vergine, usato crudo, esalta il gusto dei cibi, siano insalate o grigliate, salse e finanche dolci. Basta una semplice fetta di pane unta di Olio Extra vergine, per riscoprire un gusto semplice e assolutamente salubre. Regalandoci  piacevole l’assunzione di acidi monoinsaturi e antiossidanti che tanta importanza rivestono per la nostra salute. Il consumatore più smaliziato saprà distinguere ed usare con perizia, le innumerevoli varianti gustative dei vari Oli Extra vergine: dai fruttati intensi ai più dolci e delicati. Anche la frittura, lo vede protagonista per la sua capacità di resistere alle alte temperature senza depauperarsi delle sue qualità. Restituendo cibi croccanti, asciutti e gustosi. L’Olio Extra vergine di oliva è pertanto irrinunciabile. Ma questo, se siete qui, lo sapete bene.  

OLIO BIOLOGICO

Olio Extra vergine Biologico: come dire “la quintessenza di tradizione e qualità”. Perché gli Oli Extra vergine ottenuti dall’agricoltura biologica racchiudono tutte le caratteristiche di un prodotto assolutamente genuino. Tutti gli aspetti produttivi non sono in alcun modo condizionati da interventi artificiali. I terreni e le colture impiantati su di essi, non devono aver subito trattamenti con antiparassitari o fertilizzanti di sintesi da almeno 10 anni. E questo regime di naturalità deve essere rigorosamente mantenuto successivamente. Si migliorano i terreni con fertilizzanti naturali. Si combattono i parassiti con estratti di piante o chiedendo aiuto ad insetti capaci di lavorare per noi.

OLIO D’ABRUZZO

Abbiamo detto”variegati”. Infatti sono tanti e diversi gli Oli Extra Vergine che l’Abruzzo offre ai propri estimatori. E non potrebbe essere altrimenti, visto che alla nostra regione, bellissima, (lasciatecelo dire) non manca proprio nulla: colline adagiate tra un mare cristallino ed alte montagne innevate. Terreni fertili dalle caratteristiche più disparate. Cosa desiderare di più? 

Potremmo dilungarci sul tema. Ma ci preme ricordarvi due grandi territori particolarmente vocati all’olivicoltura sin dall’antichità:  l’Aprutino Pescarese in cui sin dall’età di Roma antica si producevano rinomati extra vergine, che rappresentano oggi una importantissima e consolidata realtà economico produttiva. Le principali varietà in esso coltivate sono il Leccino,  la  Toccolana e la Dritta e rappresentano 80% di quelle presenti in quest’olio, che tanto contribuisce al gusto delle pietanze locali. Con il suo colore e sapore fruttati,  dal bel colore che vira al verde al giallo. Colline Teatine, dove numerosi ritrovamenti archeologici, testimoniano la presenza di una lunga tradizione olearia a partire dal II secolo d.c. La Dop che porta il nome di questo territorio viene accompagnata da due ulteriori indicazioni geografiche: "Frentano" (varietà: Gentile di Chieti, min. 60%; Leccino, max 30%; colore: verde con riflessi dorati; profumo: fruttato con sentore erbaceo; sapore: fruttato con leggera sensazione di amaro e piccante) e "Vastese" (varietà: Gentile di Chieti, max 40%; Leccino, min. 30%; Moraiolo e Nebbio, da sole o insieme, min. 10%; colore: dal verde al giallo; profumo: fruttato dal lieve sentore leggero di foglie; sapore: fruttato leggermente amaro).

PERCHÉ UNA DOP  (denominazione di origine protetta) PER GLI EXTRA VERGINE

L'olio di oliva ha caratteristiche diverse a seconda della regione di provenienza. Infatti i tanti elementi distintivi degli oli possono variare di luogo in luogo: il colore, dal giallo paglierino al verde; il sapore, dal gusto d'oliva fresca, a quello di sentori di frutta o verdura; le altre infinite sfumature, apprezzabili ad analisi sensoriali.

Infiniti fattori possono influenzarne le caratteristiche, così come per il vino ed altri prodotti della terra solo in apparenza simili. E’ importante fare uno sforzo per imparare ad apprezzare queste peculiarità. E’ una questione culturale oltre che un piacere da buongustai. Pertanto ben vengano leggi e normative che aiutino a proteggere le diverse tipologie degli Oli Extra vergine. Un servizio prezioso per aiutare il consumatore ad orientarsi verso scelte consapevoli ove ciascuno possa garantirsi la tipicità di prodotti di un determinato territorio. 

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA IN ABRUZZO

ABRUZZESI nel MONDOabruzzesinelmondodabruzzoemozione.html
TEMATICHEtemiabruzzoemozione.html
HOMEPAGEhomepageabruzzoemozione.html

© alessandro lanci

© alessandro lanci

© alessandro lanci

© alessandro lanci

© alessandro lanci

LE VIE DELL’OLIO
LE VIE DEL VINOleviedelvinodabruzzoemozione.html
BEVANDE E DISTILLATIbevandedabruzzoemozione.html
CARNI D’ABRUZZOcarnedabruzzoemozione.html
I CONDIMENTIcondimentidabruzzoemozione.html
I FORMAGGIformaggidabruzzoemozione.html
I DOLCIidolcidabruzzoemozione.html
PESCATOpescimolluschiecrostaceidabruzzoemozione.html
GASTRONOMIAgastronomiadabruzzoemozione.html
MIELEmieledabruzzoemozione.html
VEGETALIprodottivegetalinaturalidabruzzoemozione.html
IL PANEilpanediabruzzoemozione.html
LA PASTAlapastadiabruzzoemozione.html

Ogni fase della coltivazione, della produzione nonché del confezionamento è certificata da organi di controllo che attestano il rispetto di rigidi protocolli. Naturalmente, anche gli Extra vergine biologici, hanno gusti e profumi variegati in relazione alle cultivar utilizzate ed ai luoghi di provenienza. 

i Comuni
D’ABRUZZOcomuniabruzzesidabruzzoemozione.html

a giorni attivi  i BLOG

Perchè

abruzzoemozione

SERVIZIservizidabruzzoemozione.html
percheabruzzoemozione.html
CLICCA QUI ELENCO FRANTOI elencofrantoiprovlaquila.html
LAVORA CON NOIcontattiabruzzoemozione.html
TURISMOturismodabruzzoemozione.html
GASTRONOMIAsaporiabruzzoemozione.html
ARTIGIANATOoridabruzzoemozione.html
NATURA e STORIAsentieridabruzzoemozione.html
EVENTIeventidabruzzoemozione.html

TURISMO D’ABRUZZO

GASTRONOMIA D’ABRUZZO

ARTIGIANATO D’ABRUZZO

ABRUZZESI nel MONDO

NATURA e STORIA D’ABRUZZO

paginalapietra.html
EVENTI D’ABRUZZOhttp://www.abruzzoemozione.it/eventiabruzzoemozione/

AGRUMATO®

L’ORIGINALE

http://agrumato.it

LA PAGINA FACEBOOK

http://www.facebook.com/pages/Olio-Agrumato/123762744353165#!/pages/Olio-Agrumato/123762744353165?sk=wall