TEMATICHEtemiabruzzoemozione.html
HOMEPAGEhomepageabruzzoemozione.html

a giorni attivi  i BLOG

Perchè

abruzzoemozione

SERVIZIservizidabruzzoemozione.html
percheabruzzoemozione.html

La fondazione di Torricella si fa risalire secondo la tradizione locale ad un esodo dagli esuli di Juvanum, cittadina romana nei pressi del vicino comune di Montenerodomo, oppido distrutto nel VI secolo d.C.

Un certo Pettinella ipotizza che il nome derivi da Turris Cella ad indicare che nei pressi del 1° nucleo dell’abitato c’era una piccola cella ecclesiastica con una torre di difesa, ma il 1° documento col nome attuale risale ad un'autorizzazione del regio decreto del 22 gennaio del 1863 quando si concesse al comune il nome attuale.

Nel 1145 il paese risulta feudo di un certo Ruggero Borrelli, indi passò di mano in mano, fino a che nel 1160 il centro abitato risulta feudo dei frati benedettini dell’isola di Tremiti, indi, nel 1173 Alessandro III cita l'abitato appartenente alla diocesi di Chieti.

In seguito è menzionata come feudo di 2 militari.


Nel XIV secolo, nel paese, vi sono gravi imposte clericali (nel 1324, 1325 e nel 1326).

I feudatari successivi furono gli Orsini e, nel XVIII secolo fu dei marchesi di Chieti.


Al plebiscito del 1860 per l’annessione al Regno d'Ital votarono 942 cittadini di Torricella Peligna su 1108 aventi diritto; 920 furono favorevoli all’annessione e soltanto 22 furono contrari. Nel 1946 al referendum monarchia-repubblica i risultati durono i seguenti:


    * Repubblica 1117,


    * Monarchia 602,


    * schede bianche 125,


    * schede nulle 164.


Torricella Peligna è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stato insignito della Medaglia di Bronzo al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.


Di questo paese è originaria la famiglia del noto scrittore americano John Fante. Come anche la famiglia materna dell'attrice Silvia Colloca.


La storia del paese è stata raccontata dall'insegnante Alessandro Teti, originario di Torricella, nel libro "Torricella negli anni 50&60" dove sono riportati usanze e tradizioni.

TORRICELLA PELIGNAhttp://www.comune.torricellapeligna.ch.it/
i Comuni
D’ABRUZZOcomuniabruzzesidabruzzoemozione.html
ABRUZZESI nel MONDOabruzzesinelmondodabruzzoemozione.html
TURISMOturismodabruzzoemozione.html
GASTRONOMIAsaporiabruzzoemozione.html
ARTIGIANATOoridabruzzoemozione.html
EVENTIeventidabruzzoemozione.html

TURISMO D’ABRUZZO

GASTRONOMIA D’ABRUZZO

ARTIGIANATO D’ABRUZZO

ABRUZZESI nel MONDO

LAVORA CON NOIcontattiabruzzoemozione.html
NATURA e STORIAsentieridabruzzoemozione.html

NATURA e STORIA D’ABRUZZO

© luciano tripalo

© luciano tripalo

© luciano tripalo

© luciano tripalo

© luciano tripalo

© luciano tripalo

© luciano tripalo

EVENTI D’ABRUZZOhttp://www.abruzzoemozione.it/eventiabruzzoemozione/